Operatori sanitari: “Ci chiamate eroi ma siamo senza contratti stabili da 17 anni”