Cede pavimento durante lavori abusivi: ‘operaio’ 16enne cade nel vuoto

Stava lavorando in un cantiere completamente abusivo quando il pavimento ha ceduto e lui, appena 16enne, è caduto nel vuoto dal terzo al secondo piano dell’edificio. Tragedia sfiorata ad Ercolano, comune in provincia di Napoli, dove i carabinieri della locale Tenenza, insieme a colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno denunciato tre persone responsabili a vario titolo di abusivismo edilizio, lesioni personali colpose e per varie inosservanze della legge sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.