Commercio. Si è svolto ieri mattina il flash mob, organizzato dai commercianti del territorio che ha coinvolto anche i cittadini con un simbolico applauso dai balconi, per sensibilizzare Regione e Governo sulla difficile situazione che vivono alcune categorie.

Dopo l’evento il sindaco Giorgio Zinno ha incontrato, insieme al presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Giordano, all’assessore Grazia Esposito e al consigliere Ciro Russo, una delegazione dei commercianti con cui si è discusso sulle possibili misure da attuare in loro sostegno. Il Primo Cittadino ha confermato gli impegni presi negli incontri precedenti, relativi allo sgravio della Tari per i periodi di chiusura, nonché la riduzione ed eventuali esenzioni sui canoni Cosap (occupazione suolo pubblico) e sull’imposta per la pubblicità che dovranno essere discussi in Consiglio Comunale.

L’amministrazione ha ribadito anche l’importanza di sostenere la ripresa attraverso fondi e misure che possano contribuire a rendere il tessuto produttivo della città più attrattivo, anche in prospettiva futura. Confermato anche il dialogo già avviato con l’incontro di 10 giorni fa, tra l’amministrazione e i rappresentanti della Regione e del Governo nazionale, che già ha dato i primi frutti con l’apertura da parte della Regione verso l’ asporto da parte delle attività di ristorazione.

Ancora una volta San Giorgio a Cremano, anche nei momenti difficili dimostra di essere una comunità coesa per il bene comune e lo sviluppo del territorio – spiega il sindaco Giorgio Zinno. Abbiamo condiviso infatti l’esigenza di creare un tavolo permanete di confronto tra commercianti e istituzioni. Tavolo che potrà dare i suoi frutti a condizione che i commercianti ritrovino uno spirito di aggregazione, attraverso la costruzione di soggetti associativi, rappresentativi delle realtà locali“.

D’accordo l’assessore Grazia Esposito: “Abbiamo discusso delle sanificazioni imposte ai commercianti che hanno, per loro, costi elevati. Proporremo che anche rispetto a questo aspetto si vada incontro alle attività commerciali coniugando sicurezza ed economia“.

Soddisfatto dell’incontro costruttivo – conclude Giuseppe GiordanoSono centro che in Consiglio comunale, all’unanimità si impegnèrà ad approvare le misure a sostegno del nostro tessuto produttivo“.