Torna il mito di Graziella.
Anche se in una versione più contenuta, a causa delle misure predisposte per scongiurare contagi da covid, Procida rivivrà la manifestazione che celebra la purezza dell’amore romantico.
10 affascinanti fanciulle, tutte giovanissime e bellissime, faranno rivivere in quest’estate 2020 il Mito di Graziella, immortalato dal poeta francese Alphonse de Lamartine, nell’omonimo romanzo ottocentesco.
Sono in pochissimi ormai a non conoscere la trama di questo mitico romanzo ambientato a Procida. L’autore in visita in Italia si innamora di Graziella, giovane corallaia, nipote di un pescatore procidano. Nasce l’idillio, spezzato dall’improvviso rientro in Francia del giovane Alphonse, mentre Graziella si ammala e muore.
Le partecipanti all’edizione di quest’anno, molto motivate a tramandare la tradizione ed a lanciare un messaggio di speranza nel futuro, sono:
1.​Miriana Potere, 18 anni
2.​Francesca Mammalella, 18 anni
3.​Rachele Arcopinto, 17 anni
4.​Anna Lubrano Lavadera, 18 anni
5.​Gaia Esposito, 18 anni
6.​Serena Esposito, 19 anni
7.​Dominique Mazzella, 18 anni
8.​Olivia Sano, 16 anni
9.​Fiorenza Ferrigno, 16 anni
10.​Raysa Asenova, 16 anni
Da sempre i procidani si stringono intorno a Graziella, che simboleggia la forza e la passione delle donne isolane.
Non c’è famiglia che non abbia almeno una nonna, una mamma, una sorella, una figlia che non abbia indossato almeno una volta l’inestimabile costume procidano, sognando di far rivivere il mito di Graziella.
Oltre al romanzo, elemento indispensabile e protagonista indiscusso della serata sarà il meraviglioso costume procidano. Il costume di Graziella è la mappa geografica della storia di Procida. Decine di famiglie dell’isola custodiscono gelosamente questi abiti. Noi ringraziamo di cuore tutti coloro che hanno generosamente offerto alle nostre 10 partecipanti i propri costumi, consentendo così che questa tradizione proseguisse.
L’elezione come da tradizione si svolge all’interno della Sagra del Mare, giunta quest’anno alla sua 70ma edizione. La manifestazione culturale nacque nel 1939 e fu sospesa solo durante il conflitto mondiale.
La serata sarà presentata dal brillante Gianni Simioli che introdurrà gli ospiti che arricchiranno la serata attraverso un viaggio attraverso i 7 decenni della Sagra del Mare, vissuti tra suggestioni musicali, curate dalla Promusic Band, e i principali film girati a Procida. Sono attesi sul palco di Graziella: Roberto Colella, Ciccio Merolla, Gianfranco Coppola, Gennaro Migliore, Rosalia Porcaro, Ivan Granatino e Blair. Previsto un intervento comico de I ditelo voi.
Ospite d’eccezione l’attore Massimiliano Gallo, che si esibirà in un omaggio canoro al padre Nunzio.
La Graziella sarà premiata da una giuria composta da esponenti del giornalismo, della moda e della cultura, e riceverà in premio i tradizionali gioielli di corallo di un’artigiana procidana ed un’ opera dell’artista Marco Ferrigno creato per l’occasione proprio in omaggio al costume procidano ed al mito di Graziella.