Torna il Positano Teatro Festival premio Annibale Ruccello a contribuire all’incanto della cittadina della costiera amalfitana. “È stato un anno difficile che spero venga dimenticato e superato al più presto” afferma il direttore artistico Gerardo D’Andrea. Una rassegna, quest’anno più limitata, che festeggia 20 anni e che nacque con l’allora assessore Lorenzo Cinque. “Lui voleva fare una cosa bella per Positano, io sapevo fare il teatro”, continua D’Andrea. Nonostante la paura per il periodo difficile, l’appuntamento non mancherà, garantendo in questo modo la continuità del festival. In scena si lasceranno ammirare per ammaliare solo per tre giorni: Mariano Rigillo, Antonella Morea, Enzo Moscato e Giuseppe Affinito e Roberto Azzurro accompagnato al piano da Matteo Cocca. Ad accogliere il pubblico sarà l’anfiteatro Piazza dei Racconti nel rispetto di tutte le norme anticovid.
La serata inaugurale sarà dedicata alla figura di uno dei maggiori autori teatrali italiani, Raffaele Viviani, che sarà protagonista del recital di Antonella Morea dedicato alle figure femminili da lui descritte nelle sue opere. “Don Rafele, ‘a Zucconas e Bammenella. Il mondo della poesia e della musica di Raffaele Viviani”, questo è il titolo del percorso drammaturgico scritto da Delia Morea, che offre l’occasione di ascoltare le più belle canzoni, i monologhi e le poesie dell’autore stabiese, di cui la Morea è indiscutibilmente una delle più apprezzate interpreti, e che sarà accompagnata, in quest’occasione, dall’ensemble musicale guidata dal maestro Mariano Bellopede (pianoforte), con Franco Ponzo (chitarra) e Gianluca Mirra (batteria e percussioni). Subito dopo sarà il momento della consegna del Premio Annibale Ruccello 2020 Mariano Rigillo, uno dei più importanti attori italiani, che ha più volte incontrato, nel corso della sua carriera, l’estro di Viviani, sin dagli anni settanta, quando fu scelto da Peppino Patroni Griffi come protagonista dello spettacolo “Napoli, notte e giorno”. A Rigillo, già nel 2014, la giunta comunale gli aveva conferito il Premio Pistrice – Città di Positano. La serata sarà condotta dall’attrice Martina Carpi. Quest’anno l’autore del Premio Annibale Ruccello è l’artista internazionale Chiara Dyni