Campioni europei e italiani e oltre mille atleti da tutto il Paese. Nuoto d’autore nel weekend a Portici: da oggi sino a domenica, al Centro Sportivo, si terrà la quinta edizione de Il Miglio d’Oro, meeting regionale e nazionale riservato alle categorie esordienti A, ragazzi, juniores e assoluti, che vede il patrocinio della Federazione Nuoto Campana (FIN Campania) diretta dall’olimpionico della pallanuoto Paolo Trapanese, e della Federazione Nuoto Paralimpico (FINP).

Tra i protagonisti della manifestazione Nicolò Martinenghi, primatista italiano sui 100 metri rana, in vasca (da 25 metri) per cominciare a scaldare i motori in vista delle Olimpiadi di Tokyo (è già qualificato), assieme a Federico Bocchia, campione europeo nei 50 metri su vasca corta e Martina Rita Caramignoli (nella foto), bronzo negli 800 metri ai recenti Europei di Glasgow. Un tris d’assi.

La competizione di Portici in passato ha ospitato vari fuoriclasse del nuoto italiano: da Gabriele Detti, curriculum con medaglie olimpiche, mondiali e continentali, sino a Fabio Scozzoli, il fenomeno dello sprint italiano con vari podi iridati ed europei. «Il Miglio d’Oro è un evento che cresce non solo per età ma anche per dimensioni – spiega Vincenzo Allocco, direttore tecnico della manifestazione – Per questa edizione siamo arrivati a 55 società iscritte. Il boom dei partecipanti alza sempre più il livello della competizione, rendendo questa manifestazione, anche per la formula di alcune gare che mette contro i migliori, senza distinzioni di categoria, la più importante del centro sud e in assoluto una delle più importanti in Italia, oltre che all’inizio di un percorso che porta agli Assoluti di Riccione».

«Ci aspettiamo di continuare a far crescere l’evento, Portici e Napoli sono affamati di grandi eventi che avvicinano i più giovani», aggiunge Alessandro Pacilli, direttore di Leucopetra Spa, società che gestisce l’impianto natatorio di Portici.