Ho letto l’articolo pubblicato ieri sul carsharing. Napoli non ha alcun servizio di noleggio auto e scooter, pur essendo la terza città città d’Italia per numero di abitanti, una cosa davvero grave. In quanto romana che vive a Napoli conosco il servizio di noleggio auto e scooter e posso dirvi quanto sia salvifico quando si vive in una città grande. Lo sharing è fondamentale perché offre un’alternativa al trasporto pubblico che, spesso, è portatore di disagi tra guasti, attese interminabili e incidenti.

Quante volte tra amici ci siamo detti: «Prendiamo Car2go per spostarci, sempre meglio dell’Atac». A Napoli questa alternativa non c’è. E chi oggi, come me, dovrà andare alla stazione centrale senza poter usare la linea 1 della metropolitana, dovrà trovare modi alternativi, impiegando molto più tempo e fatica. Tutta questa situazione mi fa rivalutare Roma con tutte le sue difficoltà e difetti. Nella Capitale ci sono tanti carsharing a disposizione: quello gestito dal Comune, Enjoy, Share’ngo e Share Now.

E poi c’è Ecooltra che noleggia scooter a emissioni zero. Nel 2019, dicono dall’azienda, si sono risparmiati 500mila grammi di CO2 in Italia. Ma Napoli, come sempre, resta indietro.