Furto nel cuore della notte all’interno della Parrocchia Santa Famiglia a Pianura, periferia occidentale di Napoli. Un uomo si è introdotti all’interno della principale chiesa del quartiere partenopeo rubando gli oboli, presenti vicino alle candele, dove erano custodite le offerte dei fedeli. Secondo una prima ricostruzione, l’irruzione è avvenuta intorno alle tre della notte tra lunedì 10 e martedì 11 febbraio.

L’episodio è stato denunciato da don Lorenzo Montecalvo, parroco della chiesa dei Vocazionisti denominata anche “Il Tempio”, ai carabinieri della stazione di Pianura che nelle prossime ore acquisiranno anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti all’interno della struttura che ha ben tre ingressi: via Torricelli, Corso Duca d’Aosta e via Russolillo.

Toccherà ai carabinieri ricostruire il percorso di chi è entrato in azione nel cuore della notte, probabilmente scavalcando i cancelli d’ingresso e forzando una delle porte che dà accesso alla chiesa.  Ancora da quantificare il bottino portato via.

Nei giorni scorsi un altro furto è stato registrato in un’altra chiesa di Pianura. Si tratta della Parrocchia San Giuseppe Operaio che si trova in via Vicinale Campanile all’interno del villaggio Italsider. I carabinieri non escludono che i due episodi possano essere collegati tra loro.

AGGIORNAMENTO – Grazie alle immagini della videosorveglianza, i carabinieri avrebbero già identificato il responsabile del furto avvenuto la notte scorsa.