Dopo il ritiro lampo durato meno di 24 ore, il Napoli continua a raschiare il fondo del barile escludendo dalla prossima gara contro la Lazio, valevole per i Quarti di finale di Coppa Italia e in programma martedì 21 gennaio alle ore 20.45 su Rai 1. Nell’elenco dei convocati di Gennaro Gattuso non c’è il centrocampista brasiliano Allan, escluso – così come si legge sul sito del club – per un “affaticamento muscolare”.

Il giocatore nel match perso sabato sera contro la Fiorentina non aveva gradito la sostituzione (al suo posto è entrato il neo acquisto Demme) ed era uscito andando direttamente negli spogliatoi. Un nuovo caso all’orizzonte che la società, per ora, ha derubricato a un ipotetico acciacco fisico. Oltre ad Allan, Gattuso non potrà contare su Maksimovic, Mertens, Ghoulam e Koulibaly, alle prese con terapie e lavoro personalizzato. Younes ha subìto un trauma contusivo durante l’allenamento e non sarà del match.

Questi i calciatori convocati: Karnezis, Meret, Ospina, Di Lorenzo, Hysaj, Luperto, Manolas, Mario Rui, Tonelli, Demme, Elmas, Lobotka, Fabian Ruiz, Zielinski, Callejon, Insigne, Leandrinho, Llorente, Lozano, Milik.

SCUGNIZZERIA ULTIMA, VIA BARONIO – Brutte notizie anche dal settore giovanile azzurro. Risultati pessimi in campionato, dove il Napoli è ultimo in classifica con appena 9 punti in 15 giornate, e girone di Champions fallimentare (squadra fanalino di coda con ben 23 reti subiti in sei partite) sono costate la panchina a Roberto Baronio. L’ex centrocampista è stato sollevato dall’incarico di Responsabile Tecnico della squadra Primavera dopo la sconfitta di domenica a Pescara.  “La Società ringrazia l’allenatore per l’impegno e la professionalità profusi in questi mesi di lavoro, augurando le migliori fortune per il proseguimento della carriera professionale” conclude la nota.