Gli alberi sono stati messi in sicurezza, le giostre sono accessibili e la recinzione del campo sportivo è stata ripristinata: il Virgiliano riapre i cancelli. Stamane il parco, che si estende su un’area di circa 92mila metri quadrati sul promontorio della collina di Posillipo, torna visitabile dopo la chiusura datata 8 novembre 2019.

Gli operai ingaggiati dal Comune hanno rimediato ai danni provocati dal forte vento che, nei mesi scorsi, aveva persino abbattuto un pino. I lavori alle condutture sono stati ultimati, il prato tagliato, le numerose catidoie ripristinate.

Gli interventi per la rigenerazione delle aree non aperte al pubblico, però, sono destinati a proseguire nelle prossime settimane in vista del progetto da un milione e 700mila euro messi a disposizione dalla Città metropolitana. L’amministrazione comunale di Napoli, infatti, intende mettere nuovamente a dimora le alberature all’interno del parco secondo quanto previsto dal piano di cinque milioni di euro per la piantumazione in città. «L’obiettivo è sostituire le ceppaie e far sì che nuove piante possano crescere all’interno del Virgiliano rendendo la zona sempre più verde e bella», annuncia in una nota l’assessore al ramo Luigi Felaco.