I vigili del fuoco sono intervenuti prontamente, ma per Carlo era ormai già troppo tardi. È morto intossicato dai fumi dell’incendio divampato nella sua abitazione l’82enne trovato cadavere questa notte a Baia Domizia, nota località balneare sul litorale domizio a Caserta.

Il rogo è scoppiato poco dopo le 2 in un condominio di via degli Oleandri, vicino la chiesa di San Francesco, con le fiamme che lo hanno rapidamente avvolto. L’intervento dei vigili fuoco di Mondragone, allertati da residenti del posto, ha permesso di sedare le fiamme, ma la vittima, Carlo D.F., è stata trovata ormai priva di vita nella sua camera da letto.

Sulla vicenda indagano ora gli agenti del commissariato di Santa Maria Capua Vetere, che assieme ai vigili del fuoco dovranno fare luce sulle cause del rogo.