Il consigliere del Comune di Napoli Gabriele Mundo è entrato in Italia Viva. Mundo ha spiegato così il perché della sua scelta “Italia Viva è un grande progetto Nazionale, è un progetto nel quale prendono forma le diverse anime della politica tradizionale. In esso è presente l’area cattolica, l’area socialista, l’aria un po più di sinistra e l’area riformista“.

Mundo poi prosegue: “Del resto Matteo Renzi è per antonomasia un grande riformista. La nostra storia politica socialdemocratica si integra perfettamente in questo progetto e la difenderemo sia in ambito europeo che nazionale. Abbiamo ritenuto opportuno di affidare a Matteo Renzi i nostri valori perché sappiamo benissimo che lui può essere un ottimo interprete degli stessi e può rappresentare con grande forza sia nei consensi, sia nei fatti i principi democratici socialisti“.

Per quanto riguarda la Regione Mundo ha le idee chiare: “Oggi Vincenzo De Luca con dei colpi da campione è riuscito brillantemente non solo a recuperare le posizioni, ma far capire a tutti campani che quando ci sono dei problemi seri, che riguardano la salute, l’economia e soprattutto la gestione della vita quotidiana De Luca c’è, ed è presente anche per la sua natura piuttosto colorita, ma di estrema importanza, in quanto è servita a trasmettere la sua determinazione in un momento di crisi estrema. Ma non solo in questa crisi sanitaria ha dato il meglio di sé, ma anche in ambito di misure a sostegno delle imprese e dell’industria. Non dimentichiamoci che la Regione Campania è uscita da sei-sette mesi dal commissariamento della Sanità e De Luca è intervenuto in questo ambito in maniera energica e concreta, basti pensare all’ospedale modulare che si è inventato in pochissimi giorni nel sito di Ponticelli (Ospedale del Mare), è stato molto presente sui territori affiancando i cittadini in tutto e per tutto. Lo definirei un “vicino di casa” dei campani tanto è stato vicino alla popolazione”.