Le scuole di Napoli resteranno chiuse per maltempo giovedì 6 febbraio. La decisione verrà annunciata nelle prossime ore, con relativa ordinanza, dal sindaco Luigi de Magistris che dopo il vertice di ieri a palazzo San Giacomo – relativo all’allerta meteo della Protezione civile della Regione Campania – disporrà la chiusura di tutti i plessi scolastici, di ogni ordine e grado (asili nido compresi).

Oltre alle scuole resteranno chiusi anche i cimiteri e i parchi del capoluogo partenopeo a causa delle avverse condizioni meteo previste fino al pomeriggio di giovedì così come annunciato dalla Protezione civile nell’ultimo bollettino: “In considerazione dei modelli matematici e delle ulteriori valutazioni – si legge nella note – si evidenzia un peggioramento delle condizioni meteo e ha emanato un avviso di allerta ad integrazione della comunicazione inviata ieri sull’allarme vento fino al 6 febbraio. Oltre ai venti forti da Nord-Ovest con locali raffiche, tendenti a divenire molto forti soprattutto nella prima parte di giovedì e al mare agitato o molto agitato con possibili mareggiate, si prevedono nevicate e gelate da stanotte e fino a giovedì a quote superiori ai 500-600 metri e localmente anche a quote inferiori”.

“Dalla giornata di mercoledì 5, gelate anche a bassa quota che si riveleranno persistenti a quote collinari. Giovedì 6 venti forti o localmente molto forti settentrionali, possibili gelate anche a quote pianeggianti. La Protezione civile della Regione Campania – conclude la nota – raccomanda alle autorità competenti di mantenere attivo il controllo delle strutture esposte alle sollecitazioni del vento e del moto ondoso e di attivare tutte le misure previste dai rispettivi piani di protezione civile anche in ordine al rischio nevicate e gelate”.