Da tempo picchiava il figlio disabile di 24 anni. La notte scorsa ha alzato nuovamente il tiro, aggredendo il giovane e procurandogli lesioni e un trauma cranico. E’ stato arrestato per maltrattamenti in famiglia un 42enne di San Gennaro Vesuviano, comune in provincia di Napoli. L’uomo, già noto agli archivi delle forze dell’ordine, ha violentemente pestato il figlio con il quale conviveva.

A sollecitare l’intervento dei carabinieri della sezione Radiomobile di Nola è stato lo stesso 24enne che in passato aveva già denunciato le violenze subite. Una volta intervenuti nell’abitazione, in piena notte, i militari lo hanno trovato in forte stato di agitazione e con una ferita alla testa.

Poco dopo è arrivata una ambulanza che ha condotto il giovane in ospedale dove ha ricevuto le cure dei medici che hanno riscontrato un trauma cranico, oltre a graffi ed edemi, con una prognosi di 10 giorni salvo complicazioni.

Questa è stata l’ultima storia di violenza in quella famiglia dove si erano già verificati precedenti episodi di aggressione da parte del padre nei confronti del figlio. Il giovane aveva già denunciato suo padre in passato. L’uomo si trova adesso nel carcere di Poggioreale.