Il centro storico è il cuore della città. Perdersi nei vicoletti ricchi di sapori e tradizioni sarà un’esperienza affascinante. A ogni angolo c’è un bar, un ristorantino o un nuovo locale: il centro storico non dorme mai! Il testimonial promuove il luogo, Il Riformista Napoli le location.

IL TESTIMONIAL – GIANFRANCO GALLO
Il centro storico di Napoli è un luogo di suggestioni, di poesia, di bellezza e leggende. Girarci a piedi, in ogni periodo dell’anno, è un piacere. La pizza, i ristorantini tradizionali, bar e baretti lo rendono un luogo sempre vivo e le ore piccole non fanno paura. Ho fatto caso che tra chi cammina per il centro storico c’è una maggioranza di persone che sorridono. Venite a condividere il nostro sorriso, il centro storico da Spaccanapoli è un taglio d’artista, come due labbra aperte.

DA BERE – Libreria Berisio (Via Port’Alba, 28)
La storica libreria nel quartiere dei librai a portalba verso sera si trasforma in un meraviglioso wine & cocktail bar. L’ambiente è caldo e accogliente, con scaffali pieni di libri usati e di edizioni introvabili. Cultura, ottima musica e buon bere trovano casa tra i libri. L’ambiente è affascinante. Un moscow mule tra poltrone in velluto e luci soffuse, magari leggendo i versi del nostro poeta preferito sono gli ingredienti per qualche ora lontani dal caos giornaliero.

DA NON PERDERE – Museo Divino (Via S.Giovanni Maggiore Pignatelli, 1B
Il Museo dove non bastano i vostri occhi! Il museo ospita alune tra le opere più piccole del mondo e avrete bisogno di una lente di ingrandimento per guardarle. Ad accogliervi c’è Silvia, voce narrante di un’esperienza unica. L’artista Antonio Maria Esposito ha creato presepi e raffigurazioni della divina commedia sugli oggetti più impensabili, perfino in un pistacchio.
Provare per credere. P.s il Museo è aperto tutti i giorni fino alle 23.30.

L’APERITIVO – Barrio Botanico (Via Medina, 24)
C’è un nuovo posto in città! All’interno della corte dello storico palazzo Fondi c’è una nuova e suggestiva location. Un ambiente dal sapore vintage curato in ogni particolare. Angoli con arredamento in stile green, musica lounge e luci soffuse vi faranno sentire a casa. Divani in pelle e plaid per chi vuole accomodarsi all’esterno e una meravigliosa saletta interna per i più freddolosi. Perfetto per uno Spritz Hugo a fine giornata.

A CENA – Cisterna cafè & bistrot (Via Cisterna dell’Olio 6/A
Un delizioso bistrot nel cuore del centro storico. Sorge sulle antiche cisterne dell’olio e il suo stile industriale vi conquisterà. Pochi tavoli e oggetti unici a fare da cornice alla vostra cena. Troverete piatti originali e sofisticati. Lo chef consiglia la pasta e patate con tartare di gamberi, tradizione e innovazione si incontrano, creando un sapore davvero particolare. Dopo, ordinate una picanha di black angus e poi…soffiate via la polvere nera!

SELFIE CORNER – Palazzo Fondi (Via Medina, 24)
Scattare una foto pazzesca in questo luogo è semplicissimo. Ogni angolo si presta a uno scatto perfetto. All’ingresso del palazzo su ogni gradino figura la parola amore in rosso. All’interno della corte le luci americane nel cortile creano un’atmosfera perfetta, il barrio botanico ha invece un parete verde per una foto in stile jungle. Insomma, non vi resta che sorridere