L’ultimo grande successo è stato il Campionato Mondiale per Club FIVB con la Imoco Volley di Conegliano. Una vittoria che si aggiunge a un palmarés che vanta anche tre campionati italiani, una Coppa Italia, una Supercoppa italiana e una Coppa del Mondo. Monica De Gennaro è ormai considerata da molti come il miglior libero della pallavolo femminile. Sportivamente è cresciuta nelle giovanili della Libertas Sorrento. Poi ha giocato nel Vicenza Volley, nell’Aprilia, nella Robusport Pesaro prima di approdare alle Pantere della Imoco.

Praticare sport ad alto livello e, nel contempo, studiare in una prestigiosa università si può. Lo dimostra Antonio Maccioni: dopo cinque scudetti giovanili e un bronzo alle Universiadi, il pallanuotista napoletano si è aggiudicato il Dean’s Award, «riservato agli studenti del II anno dell’Undergraduate School che siano riusciti a conciliare una brillante carriera universitaria con attività extra di alto livello».

Può essere l’anno della conferma per il Tyson napoletano. Il mediomassimo Valentino Manfredonia – nato in Brasile, nello stato del Pernambuco, e cresciuto a Pianura – è passato professionista e ha vinto i suoi primi due incontri. Il record del pugile introdotto al ring dalla Pugilistica De Novellis recita 55 vittorie su 79 match.