E’ un momento difficile per il mondo della scuola. Tante scuole paritarie sono in difficoltà per le tante famiglie che non riescono a pagare le rette. Le scuole private che le pubbliche vivono con difficoltà una didattica a distanza fatta in molti casi per poche ore a settimana con tutto il peso dei compiti scaricati sui genitori.

Uno scenario che vede però anche note positive. A Napoli “Il nuovo Bianchi” rafforza la sua offerta sulla didattica a distanza per stare vicino alle famiglie e ai bambini con l’obiettivo di offrire ai bambini attività educative on line teoriche e pratiche finalizzate ad avere maggiore conoscenza e rispetto del pianeta. Viene introdotta, in collaborazione con l’Associazione “MareVivo” Onlus, con questo obiettivo l’Educazione ambientale come nuova materia per la scuola elementare al “Il Nuovo Bianchi”, la scuola paritaria rilanciata come istituto bilingue nel 2019 a Napoli degli ex alunni con il sostegno della Fondazione Grimaldi. “Il Nuovo Bianchi” è un’icona della scuola a Napoli.

Dallo scoppio dell’emergenza – spiega a “il RiformistaCarmine Esposito – Presidente del CdA della scuola – abbiamo immediatamente attivato le piattaforme on line e siamo passati alla didattica a distanza per tutti.
L’emergenza legata al Covid e quella ambientale rendono evidente di quanto sia importante evidenziare ai bambini già nella formazione primaria l’importanza dell’ambiente.

Puntavamo a far studiare l’Educazione Ambientale nell’attrezzatissimo laboratorio che abbiamo a scuola nel quale speriamo i bambini possano entrare presto ma grazie agli strumenti della didattica on line i bambini oggi stanno apprezzando molto questo corso che, seppur stando a casa, permette loro di conoscere meglio la natura nella quale presto potranno tornare a correre e giocare“.

Il Nuovo Bianchi porta anche avanti un progetto di trilinguismo, promuovendo soprattutto l’apprendimento della lingua madre, della lingua inglese e con la possibilità di approcciarsi anche alla lingua francese grazie alla collaborazione con l’Istituto Francese “Grenoble”. L’obiettivo è quello di integrare l’alunno all’interno di una società multilingue e fornirgli le giuste competenze per confrontarsi con un mondo sempre più globalizzato ed interconnesso.

La scuola primaria si caratterizza anche per l’attenzione data alla musica in quanto, attraverso il Progetto “PianoFlash”, viene data ai bambini la possibilità di imparare da subito gli elementi fondamentali della musica e di approcciarsi ai vari strumenti musicali con particolare attenzione al pianoforte.