Ha raccolto 107 firme per chiedere ai napoletani e al sindaco Luigi de Magistris un maggiore impegno nell’utilizzare meno plastica. È la battaglia portata avanti dal piccolo Enrico, 7 anni, e dal suo amico Jamal, di un anno più grande, che per diffondere il messaggio ‘ecologista’ hanno anche deciso di scendere in piazza domenica mattina.

L’appuntamento con la ‘risposta napoletana’ alle istanze green portate avanti a livello globale da Greta Thunberg è in piazza Municipio, alle 11:30. “Fate un cartellone o portate un oggetto di plastica di cui potete fare a meno e dimostriamo che si può vivere senza plastica”, è il messaggio che arriva da Enrico.

Il suo è già pronto, con una bottiglia di plastica attaccata ad un cartello con l’eloquente messaggio “Niente plastica”. L’obiettivo per i due giovani attivisti è di avviare una campagna di sensibilizzazione che possa smuovere l’intera città per una vita ‘plastic free’, dopo aver convinto già i genitori e la sorella gemella Giulia.