Edifici più sicuri sismicamente e con meno consumi energetici: convegno on line dell’Ordine degli ingegneri. Si discuterà della possibilità di ridurre la vulnerabilità sismica degli edifici e insieme dimunuirne i consumi energetici con interventi integrati, veloci e dal minimo impatto. Si tratta di uno degli obiettivi previsti nell’ambito dell’accordo tra il Dipartimento della Protezione Civile e il Consorzio che mette in rete i laboratori universitari italiani di Ingegneria Sismica, presieduto da Edoardo Cosenza, ordinario di tecnica delle costruzioni all’Università Federico II e presidente dell’Ordine degli ingegneri di Napoli.
Se ne discuterà nel pomeriggio di giovedì 25 giugno, dalle ore 15, in occasione del convegno nazionale on line sul tema “Interventi integrati, rapidi e a basso impatto per la riduzione della vulnerabilità sismica e dei consumi energetici”, organizzato congiuntamente dall’Ordine degli ingegneri di Napoli, dal Dipartimento della Protezione Civile e da ReLuis. Il tema del convegno è attuale anche alla luce dei recenti provvedimenti di incentivazione fiscale per interventi sull’edilizia privata (Sisma bonus, Eco bonus e il recentissimo “Superbonus”) e della sempre più avvertita necessità di migliorare la sicurezza e la qualità strutturale ed energetica degli edifici scolastici. Allo studio soluzioni per combinare sinergicamente i due obiettivi (riduzione della vulnerabilità sismica e riduzione dei consumi energetici) e operare rapidamente e, possibilmente, riducendo al minimo la penalizzazione dell’utilizzo quotidiano degli edifici interessati dagli interventi di miglioramento.
Spesso a scoraggiare l’attuazione di interventi di miglioramento sismico/energetico è il timore delle penalizzazioni (e dei conseguenti costi) legati all’inagibilità dell’edificio durante i lavori. Il Convegno sarà un’occasione per presentare e condividere i risultati sinora raggiunti nell’ambito del WP5 del Progetto, illustrando i primi casi studio corredati anche dal calcolo dei costi e discutendo di soluzioni e metodi innovativi per ottimizzare gli interventi integrati strutturali ed energetici. Interverranno: Edoardo Cosenza, Presidente di ReLUIS e dell’Ordine degli ingegneri di Napoli; Mauro Dolce, Direttore Generale del Dipartimento Nazionale Protezione Civile;
Massimo Sessa, Presidente dei Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici; Simona Montesarchio, direttore generale per interventi in materia di edilizia scolastica del Ministero dell’Istruzione.