Dramma all’Università di Salerno dove poco prima delle 11 una studentessa ha perso la vita in seguito a un volo di diversi metri dal parcheggio multipiano che si trova dopo l’uscita autostradale che dà accesso al Campus di Fisciano.

Sul posto sono giunti i sanitari della Croce Rossa e della Solidarietà di Fisciano che non hanno potuto far altro che constatare il decesso della ragazza. Le indagini sono affidati ai carabinieri che, insieme alla polizia municipale, hanno effettuato i rilievi e stanno raccogliendo testimonianze per ricostruire quanto accaduto. Sul posto anche gli agenti del drappello di polizia dell’ateneo per verificare le cause dell’accaduto. I militari al momento non escludono nessuna ipotesi: gesto volontario e tragica fatalità.

Sul posto anche il medico legale e il magistrato di turno della procura di Salerno che dovrà valutare se disporre o meno l’autopsia sul copro della ragazza.

I PRECEDENTI – Dolore e sgomento nel campus universitario frequentato ogni giorno da migliaia di studenti, alle prese in questo periodo con gli esami della sessione invernale. Non è la prima volta che nella cittadella si verificano episodi drammatici. Nel dicembre del 2017 uno studente si tolse la vita lanciandosi nel vuoto dal parcheggio multipiano in seguito a un litigio.

Nel maggio dello stesso anno uno studente di 19 anni, iscritto al primo anno di Ingegneria Informatica, aveva perso la vita dopo essere precipitato dal quarto piano della rampa di scale interna alla struttura.

Nel novembre del 2014 una studentessa universitaria di 23 anni perse la vita dopo essere stata investita da un autobus all’interno del campus di Fisciano.

Il cordoglio del sindaco di Fisciano Vincenzo Sessa: “Ancora una tragedia che ci lascia attoniti. Qualche ora fa una giovane ragazza è precipitata dal parcheggio multi piano in prossimità dell’uscita autostradale dell’ Università. La caduta di diversi metri è stata purtroppo fatale. Esprimo a nome mio personale e dell’intera Città di Fisciano vicinanza ai genitori e alla famiglia tutta”.