Se fosse dipeso da lui, l’Ispettore Superiore della Polizia di Stato Pietro Luongo, non avrebbe mai lasciato quella che per lui è stata la sua famiglia: la Polizia Stradale. Per limiti d’età, visto che recentemente ha compiuto 60 anni, a malincuore, da oggi si ritrova ad essere pensionato.

Al suo attivo, 35anni di onorato servizio, trascorsi tutti nella Polizia Stradale. Da oltre 20 anni in servizio al Compartimento della Polizia Stradale “Campania e Basilicata”, Pietro Luongo è stato un punto di riferimento per i colleghi, i dirigenti ed i funzionari che si sono susseguiti nel corso degli anni.

Al suo attivo, un lungo periodo trascorso in Calabria, ove ha svolto servizio alla Sezione della Polizia Stradale di Scalea. Sarà il nuovo comandante del Compartimento della Polizia Stradale, il dirigente generale Giuseppe Beatrice, a porgere i ringraziamenti per l’attività svolta in questi anni da Pietro Luongo, che ha sempre avuto la stessa passione e dedizione come il primo giorno di servizio nella Polizia Stradale.