Sale a otto il numero delle vittime per coronavirus in Campania. L’ultima si è spenta nelle scorse ore all’ospedale Monaldi dove era ricoverata da qualche giorno. Si tratta di un uomo di 72 anni, originario di Torre del Greco, è già affetto da altre patologie. Il contagio non avrebbe alcun legame con la scuola Don Bosco della cittadina vesuviana dove la scorsa settimana era risultata positiva una docente dando poi il via a una serie di contagi, circa una ventina.
I deceduti al momento sono 8. Tre di questi, un uomo di Mugnano di Napoli, uno di Posillipo e quest’ultimo di Torre del Greco sono risultati positivi al coronavirus prima del decesso. Per gli altri cinque (due donne napoletane, due uomini casertani e uno salernitano) il contagio è stato riscontrato dopo la morte.

IL BOLLETTINO – L’Unità di Crisi della Regione Campania comunica che al momento sono 288 le persone contagiate in Campania. I guariti sono 23, un aumento considerevole dovuto al fatto che 18 pazienti risultati positivi al Covid hanno superato la sintomatologia. Per questi, come per altri due si attendono i risultati dei due nuovi tamponi consecutivi che ne certificheranno la completa guarigione. Altri 3 sono già totalmente guariti.

Per 272 di queste è possibile fornire la ripartizione per province:

In provincia di Napoli sono risultate positive  171 persone,
in provincia di Caserta 41

In provincia di Salerno   31
In provincia di Avellino 19
In provincia di Benenvento 3
altre 7 persone  sono in fase di verifica da parte dell’Asl

Per gli altri 16 sono ancora in elaborazione i dati: in particolare nella mattinata odierna sono stati esaminati presso il centro di riferimento dell’ospedale Cotugno 111 tamponi, dei quali 16 appunto sono risultati positivi. Il numero complessivo di persone contagiate sale quindi a 288.