Dopo le indiscrezioni di stampa, arriva l’ufficialità: la sfida di Champions League Barcellona-Napoli verrà disputata a porte chiuse. Lo annuncia su Twitter il club blaugrana. La gara, valida per il ritorno degli ottavi di finale, è in programma mercoledì 18 marzo al Camp Nou.

In un post su Twitter, il club partenopeo “smentisce di aver chiesto il rinvio della partita con il Barcellona, come scritto da ‘Si gonfia la rete’. Si tratta di una fake news. Il Napoli si attiene alle decisioni del Governo italiano e dell’Uefa”.

Intanto i timori e l’incertezza per il futuro non risparmiano nessuno in questi giorni condizionati dall’allerta coronavirus e dopo le parole del premier Conte di ieri sera che ha ufficializzato l’entrata in vigore delle nuove misure. File lunghe diversi metri per fare scorte alimentari si sono viste in diverse città italiane, documentate con tanto di foto e post pubblicati sui social. Tra questi, alcuni testimoniano che tra le persone in fila per entrare in un supermercato di Corso Europa, a Napoli, c’erano anche calciatori della squadra partenopea: Jose Maria Callejon con la consorte Marta e Fernando Llorente. Il portiere David Ospina, invece, è stato immortalato con il carrello pieno di scorte alimentari, anche lui in compagnia della moglie che ha postato una storia su Instagram.