Li hanno trovati in fin di vita all’interno dello stadio comunale di Marano, in via Falcone. Una coppia di ragazzi, entrambi sotto i 30 anni, sono stato trovati in gravi condizioni questa mattina dagli inservienti della struttura gestiti dalla Fidal Campania.

La ragazza è morta subito dopo l’arrivo dei soccorsi, mentre il giovane trovato in sua compagnia è ricoverato in condizioni critiche all’ospedale San Giuliano di Giugliano.

Stando ad una prima ricostruzione i due, probabilmente tossicodipendenti, avrebbero scavalcato i cancelli dell’impianto sportivo la scorsa notte per potersi appartare e consumare delle dosi di droga, che hanno provocato ad entrambi un’overdose. Sulla vicenda indagano i carabinieri della Compagnia di Giugliano.