Svolta nel giallo dell’ospedale di Benevento, dove nella serata di sabato è stato rinvenuto il cadavere di un anziano 84enne, C.R.M.. Il corpo era stato scoperto in via Pacevecchia nei pressi dell’ospedale, avvolto in alcune coperte di lana sul manto stradale.

Immediate le indagini disposte dal sostituto procuratore di turno della Procura di Benevento e condotte dal personale della Squadra Mobile sannita, che hanno portato in poche ore ad una svolta. Gli agenti, sulla base delle testimonianze rese dalle persone informate sui fatti e grazie alle registrazioni di una telecamera di sorveglianza installata nei pressi del luogo, individuavano infatti l’auto dalla quale il corpo dell’anziano era stato scaricato.

Gli accertamenti in banca dati consentivano di verificare che l’auto, una Volkswangen Lup,o risultava di proprietà di G.P., 64enne  residente a Grottaminarda (Avellino). La successiva perquisizione eseguita nel luogo di residenza della donna consentiva di rinvenire l’auto utilizzata per commettere il delitto; inoltre la stessa donna forniva delle indicazioni utili all’attività investigativa ammettendo di aver abbandonato il corpo dell’anziano, suo convivente, successivamente identificato.

Al termine delle formalità di rito la 64enne è stata accompagnata presso la locale Casa Circondariale in attesa di convalida. Alla donna, sottoposta a stato fermo, vengono contestati i reati di abbandono di persone minori o incapaci seguito da morte, e occultamento di cadavere.